COME SOPRAVVIVERE AL NATALE

legrandistoriedinatalealcinema1Cari lettori,

eccovi un assaggio del prossimo capitolo: Come sopravvivere al Natale.

Consigli pratici per single e non per sopravvivere al momento più romantico e invadente dell’anno: Il Natale e l’interrogatorio familiare!

“Più difficile invece risulta la situazione per Fidanzati in corso o forse in corsa i quali magari convivono da poco e non hanno nessuna intenzione di fare progetti sul loro futuro assumendo così, per emulazione, lo stesso atteggiamento che ha il loro capo nei confronti dei rispettivi contratti di lavoro meglio definito “ca’ Maronn c’accumpagn!”

Lui ha un contratto a progetto di 15 giorni in un call centre e sei master in arretrato da pagare, lei si divide tra baby sitter, supplenze nelle scuole e dog sitter. L’ultimo dei loro pensieri è quello di aggiungere ulteriori spese che andrebbero tutte ad accumularsi nella voce “Io speriamo che me la cavo”.

Alessia Bottone

Annunci

10 UOMINI DA EVITARE

casa-editriceCari lettori e care lettrici,

come alcuni di voi sapranno questo blog sta per trasformarsi in libro grazie alla Casa editrice Galassia Arte.

A breve consegnerò il manoscritto terminato con altre avvincenti storie di amore precario e da giugno mi troverete in libreria con una sorpresa (non posso dirvi nulla per ora). Ho pensato quindi di creare un po’ di suspense e di attesa pubblicando i titoli dei prossimi capitoli e alcuni estratti. L’originale terminato sarà più che accessibile. Solo 9, 00 euro la copia affinché tutti possano comprarlo (ho sempre odiato i libri cari!!). Buona lettura !

“10 Uomini da evitare”

Al quarto posto troviamo il patriottico attaccato al suo quartiere. Uomo Patriottico è un particolare esemplare di bipede proteso verso il risparmio energetico che concentra i suoi unici due movimenti verso due direzioni: il campetto da calcio (del quartiere ovviamente) e il movimento rotatorio del joystick della play station. Particolarmente controindicato per donne Mulino Bianco.

Al quinto posto invece  c’è il buon samaritano. A tutte è capitato di uscire con questo esemplare di maschio generoso, benevolo, altruista e talmente tanto compassionevole che vi scarica senza avervi consultato per non addolorarvi ulteriormente.

Alessia Bottone

MILLE E UN MODI PER LASCIARSI

Fuga d'Amore a Parigi1

La prima volta non si scorda mai.

No non intendo la prima volta che abbiamo provato a capire a cosa servisse il contorsionismo intendo la prima volta in cui siamo stati scaricati. A dire il vero noi donne ci ricordiamo pure la seconda, la terza, la decima… ma questa è un’altra storia.

Il battesimo del “ti lascio perché sei troppo per me”è qualcosa di traumatico, ma ci sono altre versioni che possono davvero lasciare il segno.

Questo è il caso di “L’amore è ovunque a Parigi”, che sembra il titolo di un remake di Casablanca e invece assomiglia di più a un “Gli uomini preferiscono le bionde” e tu sei castana oppure “Tutti pazzi per Mary” e tu ovviamente non sei mai Mary!

DOBBIAMO PARLARE

PARLIAMOC’è un momento che caratterizza la relazione appena uscita dalla fase della conoscenza in cui la donna sente l’esigenza di dire la fatidica frase “Uccidi coppia”: “Dobbiamo parlare”.

Il web 2.0 ci ha regalato la sadica possibilità di poter inviare questo avviso di garanzia last generation tramite brevi sms, email, notifiche su facebook che lasciano spazio alla fervida immaginazione del maschio il quale dopo un primo momento di panico ripassa mentalmente le cazzate commesse nell’ultimo periodo.

FAMO NOTTE

aspetta e spera

Stava aspettando un sms.

Oggi mi sono messa a cercare una definizione di amore su google. La prima che ho trovato è: “L’amore è sempre paziente e gentile”, un celebre passaggio del film “I passi dell’amore”.

Quante di voi hanno sospirato mangiando kg di gelato alla stracciatella guardando questo film così appassionato, così romantico, così…. Ce stai a pijà per i fondelli! Dove si è mai vista una cosa del genere? Chi lo ha scritto questo copione?

Eresie di questo genere dovrebbero essere inserite nell’indice dei film proibiti , oppure dovrebbero metterci un’etichetta con su scritto: “La visione nuoce gravemente ai tuoi ormoni” .