COME SOPRAVVIVERE AL NATALE

legrandistoriedinatalealcinema1Cari lettori,

eccovi un assaggio del prossimo capitolo: Come sopravvivere al Natale.

Consigli pratici per single e non per sopravvivere al momento più romantico e invadente dell’anno: Il Natale e l’interrogatorio familiare!

“Più difficile invece risulta la situazione per Fidanzati in corso o forse in corsa i quali magari convivono da poco e non hanno nessuna intenzione di fare progetti sul loro futuro assumendo così, per emulazione, lo stesso atteggiamento che ha il loro capo nei confronti dei rispettivi contratti di lavoro meglio definito “ca’ Maronn c’accumpagn!”

Lui ha un contratto a progetto di 15 giorni in un call centre e sei master in arretrato da pagare, lei si divide tra baby sitter, supplenze nelle scuole e dog sitter. L’ultimo dei loro pensieri è quello di aggiungere ulteriori spese che andrebbero tutte ad accumularsi nella voce “Io speriamo che me la cavo”.

Alessia Bottone

Annunci

DOBBIAMO PARLARE

PARLIAMOC’è un momento che caratterizza la relazione appena uscita dalla fase della conoscenza in cui la donna sente l’esigenza di dire la fatidica frase “Uccidi coppia”: “Dobbiamo parlare”.

Il web 2.0 ci ha regalato la sadica possibilità di poter inviare questo avviso di garanzia last generation tramite brevi sms, email, notifiche su facebook che lasciano spazio alla fervida immaginazione del maschio il quale dopo un primo momento di panico ripassa mentalmente le cazzate commesse nell’ultimo periodo.

FAMO NOTTE

aspetta e spera

Stava aspettando un sms.

Oggi mi sono messa a cercare una definizione di amore su google. La prima che ho trovato è: “L’amore è sempre paziente e gentile”, un celebre passaggio del film “I passi dell’amore”.

Quante di voi hanno sospirato mangiando kg di gelato alla stracciatella guardando questo film così appassionato, così romantico, così…. Ce stai a pijà per i fondelli! Dove si è mai vista una cosa del genere? Chi lo ha scritto questo copione?

Eresie di questo genere dovrebbero essere inserite nell’indice dei film proibiti , oppure dovrebbero metterci un’etichetta con su scritto: “La visione nuoce gravemente ai tuoi ormoni” .

L’AMORE AI TEMPI DI SKYPE

Amore e webSiamo precari e questo lo sappiamo già.

Innamorarsi oggi non è una questione di chimica ma di spread. L’amore sembra ormai compromesso da una vita, ma vive una fase di costante peggioramento da quando c’è lei: la crisi. La crisi, nome comune di cosa che forse ormai è diventata nome proprio di persona perché se ne è parlato talmente tanto che sta iniziando ad assumere immagine e somiglianza dell’uomo, ad essere presente ovunque, quasi come se ti stesse guardando mentre ti bevi l’aperitivo con gli amici per farti sentire in colpa.

La crisi è presente anche nella coppia ovviamente, è lei che decide se è giusto o meno accoppiarsi, cercarsi, scriversi a seconda del movimento migratorio che tu e il tuo inutile cv dovrete fare per trovare uno stage non rimborsato nel mondo che possa farti credere di essere una persona impegnata e formata.

Il neolaureato/diplomato single risulta essere fortunato perché per lui l’esilio non comporterà grossi sconvolgimenti nella sua vita amorosa. Diversa è invece la situazione della coppia già formata in preda ad una fluttuazione dello spread, ad un crollo della borsa di Wall Street. Facciamo un esempio.

STAGISTI IN AMORE

Amante t. determinatoL’amore ai tempi dello stage. Si lo so, ce l’ho già un blog e pure molto  seguito (ne approfitto per ringraziare) solo che non mi basta!

Sono giorni che penso al precariato, ma non al precariato lavorativo , a quello sentimentale. Siamo precari gente, io poi sono un ‘esperta stagista in amore, sempre in prova e con diritto di recesso tramite raccomandata entro 8 giorni (se ci arrivo a 8 giorni è già un lusso). Perché questo blog? Perché qualcuno mi ha detto che siamo tutti un po’ scoppiati, perché oggi più che mai sembra davvero che uomini e donne parlino due lingue diverse. Mi ritrovo a chiacchierare con donne appartenenti a ceti sociali diversi, provenienti da Paesi diversi, che parlano lingue diverse, che studiano o lavorano e la domanda è sempre la stessa: Cosa sta succedendo alla coppia?

Differenze nel linguaggio e differenze nell’esprimere i propri sentimenti. Da generazioni si tramanda da donna a donna  una famosa enciclopedia “tradurre il linguaggio maschile” , una tradizione orale che educa la donna sin da bambina ad attorcigliarsi attorno a potenziali segnali e tecniche argute per ottenere lui: il maschio ambito!  Non vi darò nessun consiglio, questo scordatevelo  sono la persona meno indicata per dare consigli in amore, me la batto benissimo però per farlo fuggire quindi in caso di stalkeraggio o una corte non desiderata chiamatemi pure sono più che disponibile ad insegnarvi il mestiere.