C’era una volta un sogno….

BresciaDomenica, 15 Novembre 2013

Ci siamo, manca poco a lunedì. Questo è stato il primo week-end uggioso di settembre, d’ora in avanti ne seguiranno tanti altri.

Pensavo che l’inizio dell’autunno mi avrebbe trovata impreparata e invece alla fine mi sono arresa anch’io.

Del resto un po’ mi mancavano quelle domeniche trascorse a guardare un film o leggere un libro sotto le coperte.

E’ stato un fine settimana impegnativo, sono stata invitata a due matrimoni nello stesso giorno e poi alle 1.3Presentazione0 di notte mi sono imbucata ad un terzo matrimonio….eh già, ho avuto cotanta faccia tosta..tanto non se ne sarà accorto nessuno..a parte lo sposo al quale gli è pure toccato pagare da me al banco del bar visto che non avevo l’invito 🙂

Della serie a me “27 volte in bianco” mi fa un baffo!

Feste a parte questo sabato ho partecipato anche al Festival 13b mode durante il quale ho presentato il mio libro. Una   bella cornice quella del Palazzo della Loggia (noi eravamo sotto il portico ovviamente) e un’ottima compagnia.

C’era Alessandra Stoppini, la mia relatrice, che ha portato avanti un interessante dibattito presentandomi con quell’entusiasmo che mi incita ad andare avanti.

C’era Paola Gregorio, collaboratrice de Il Giornale di Brescia che si Mantovaè occupata di scrivere uno degli articoli più belli e sentiti della mia seppur breve carriera di scrittrice e il pubblico che ascoltava divertito.

Il mio tour invernale è appena iniziato e quanto pare tornerò spesso in Lombardia nei prossimi mesi, questo sabato sarò a Mantova in occasione della notte bianca per presentare nuovamente le avventure di Donna Crocerossina e Uomo Businessman..

Incontri e nuovi scontri, ma soprattutto nuovi stimoli…dicono che sono fin troppo ottimista per il periodo che stiamo vivendo..io mi dico che se non lo fossi alla fine ci perderei soltanto!

Dulcis in fundo, la recensione che attendevo da tempo su Panorama! Ormai non ci speravo più..e invece, a furia di crederci e insistere è successo!

Amore ai tempi dello stage: Panorama, coppie in crisi

Buon inizio settimana cari lettori

Alessia Bottone

Annunci

COCCOBELLO SIGNORI, SOLO 9 EURO!

Chiuso peCari lettori,

eccoci qui all’ultimo post prima delle vacanze estive…eh già perché andrò in vacanza anche io! O meglio domani, se faccio in tempo a finire queste benedette valigie.

Campeggio nel Conero, con la stessa tenda del viaggio della maturità. Passano gli anni, le teste restano le stesse.

Penso però che mi pagherò il soggiorno vendendo le copie del mio libro sulla spiaggia. Richiamerò l’attenzione dei bagnanti urlando” Cocco bello signori, solo 9 euro, letture a 9 euro…aiutiamo la scrittrice emergente”.

La cosa peggiore è che ho davvero il coraggio di farlo….non vedo l’ora!

A proposito in questi giorni sono uscite alcune recensioni/interviste davvero carine. Vi allego i link.

Cultura e culture

Leggere Fantastico

Chicchi di pensieri

Tafter

Fan page

Vero salute recensioneDulcis in  fundo lei, la mia terza recensione cartacea pubblicata su Vero Salute di questo mese!

Colgo l’occasione per ringraziare i ragazzi e le ragazze che mi hanno intervistato e hanno segnalato il mio libro, solo grazie a voi e al vostro passaparola può andare avanti questo sogno.

Ne approfitto per ricordare agli uomini che quando vi chiediamo di essere virili non intendiamo entrare al bar in stile Tony Manero emettendo rumori che sembrano provenire dalle caverne.

Vi chiediamo semplicemente tra una vostra rispettabilissima foto su Facebook, un post su Twitter e un mi piace alla tipa con la quarta di reggiseno di essere in grado di discutere.

Con tanto amore e affetto il vostro comitato Donne Dajéchehaiquasi40anni 🙂

Buone vacanze a tutti!

Alessia Bottone

E SE LO DICE UN PROFE…..

IBS On lineCari lettori,

sono sempre un po’ in difficoltà quando, durante le interviste, mi viene posta la domanda” Allora Alessia, ci spieghi perché dovremmo comprare “Amore ai tempi dello stage”?

Mi verrebbe da rispondere “E cosa ne so io?”.

Solo che non si può, ovviamente. Scherzi a parte, è vero che mi sto facendo promozione da sola e da mesi ma non amo essere autoreferenziale.

Così ieri, appena mi è arrivata la recensione di Vincenzo di Siena, un ragazzo che ho conosciuto mes fa tramite il mio blog “Danordasudparliamone” mi sono sentita sollevata e decisamente felice, perché d’ora in avanti sarà lui a darvi un buon motivo per leggere il mio libro.

Vincenzo dice che il mio libro è stato scritto con il cuore, io penso la stessa cosa della sua recensione.

Ciò che preferisco però è la definizione che da di me, davvero divertente.

Vi allego il testo e mi raccomando, se vi è piaciuto il libro mandatemi il vostro commento!

A presto

Alessia Bottone

Perché comprare”Amore ai tempi dello stage?”

Francamente un bel libro! Sembra una banalità ma è così!

Un libro che dovrebbe essere letto soprattutto da tutta quella fascia di giovani italiani che tanto sembra lontana dall’universo dei libri. “Amore ai tempi dello stage” è un libro che ti fa star bene, ti riconcilia con l’universo della lettura, perchè scorrevole, divertente, preciso e, soprattutto, attuale.

Feltrinelli VeronaCol suo primo lavoro, complimenti davvero, Alessia Bottone descrive in modo minuzioso, e con manzoniana precisione nella cura dei dettagli, l’universo variegato dei giovani e dei loro rapporti con Eros, questo dio dell’amore che sembra essere passato in secondo piano, soppiantato da Stage, una creatura infernale, figlio di Crisi e Denaro, due divinità a cui piace godere delle sventure dei poveri esseri umani.

“Amore ai tempi dello stage” in definitiva, è un libro che si legge tutto d’un fiato, piacevolmente accompagnato dalla constatazione di una realtà di cui tutti noi facciamo parte; chi tra noi giovani maschietti non si è mai sentito, sotto sotto, nel profondo della sua coscienza, un signor Tagliamoipontisennòsoffriamo, oppure un Tiamomanonposso?

E chi, tra voi italiche donzelle, non ha mai recitato la parte della donna Iotiaspetterò, oppure quella della sfortunata Saputamaipiaciuta?

Un libro davvero per tutti, anche per i più “anziani”, i quali leggendo le “sudate carte” della Bottone, forse, riuscirebbero a capire l’universo della gioventù 2.0, tutta impegnata tra la prossima partita alla play-station con gli amici e l’ennesimo colloquio fatto giusto per avere la coscienza a posto e dirsi: <<ci ho provato!>>.

Il successo di questo libro, perchè di un libro di sicuro successo si sta parlando, risiederà nel fatto che l’autrice, che tutto sembra tranne che una politologa accapigliata tra teorie keynesiane e marxiste, oppure impegnata a studiare il flop di questo o quel partito, sembra aver scritto con il cuore più che con le mani.

La passione che ci ha messo trasuda da ogni singola pagina, l’attenzione e la comprensione della realtà e la conseguente precisione e maestria nel riportarle nero su bianco, cosa non da poco per uno scrittore, soprattutto se all’esordio, fa sì che davvero il lettore si immedesimi, entrando con l’anima e con il corpo, in quello che sta leggendo, perchè quella è storia sua, vissuta, magari, in prima persona.

Leggendolo si ha quella sensazione di riconciliazione con la realtà, un ritorno sfrenato alla gioia della vita, soprattutto quella spensierata della gioventù, anche se quella di oggi è vessata da una crisi economica non voluta, della quale non si ha nessuna responsabilità, ma che c’è, è lì, e noi giovani come in un tunnel dove non si vede la luce che indica l’uscita.

Anche l’amore è stato travolto dal precariato, però, invece che stare lì a piangerci su o a mangiare chili di cioccolata, soprattutto per voi fanciulle, o passare intere notti davanti ad una consolle, perchè non prenderla alla leggera, perchè non riderci su? “Amore ai tempi dello stage” è questo, prendere con ironia una cosa serissima come l’amore. Precario, anch’esso, s’intende…

In definitiva un ottimo lavoro!

Vincenzo di Siena

UN AMORE DI…RECENSIONE!

Girl power Cari lettori,

oggi vi scrivo per comunicarvi che è appena stata pubblicata la recensione di “Amore ai tempi dello stage” sul sito di Girl power, una testata web al femminile. Sono così contenta, ci tenevo davvero tanto!

Vi allego subito il link così potete farvi un’idea!

Recensione Girl power

Poi è stata finalmente pubblicata la copertina sul catalogo Feltrinelli e così adesso ci sono anche io!

Catalogo Feltrinelli On line: Amore ai tempi dello stage.

Oggi è stata una giornata particolare, mi son trovata a canticchiare le parole di una nota canzone soffermandomi sul noto motivetto” tra una botta che prendo e una botta che do”,  insomma se da una parte ci sono belle notizie, dall’altra arriva la batosta.

Oggi infatti ho avuto una brutta notizia, professionalmente parlando. Un sogno che avevo da tempo e che, a quanto pare, dovrà attendere per essere realizzato.

Ci sono rimasta un po’ mBottonefotoale.

Poi però mi è arrivato un mesaggio su Linkedin. Una ragazza, che non fa parte della mia cerchia, non fa parte di facebook, non è del blog (insomma non è stata coinvolta dai miei metodi pubblicitari poco ortodossi e ha trovato il libro in libreria) mi ha scritto” Ciao Alessia, ho letto il tuo nuovo libro…Ti volevo fare i complimenti, mi è piaciuto tantissimo! E lo dico da stagista”.

E allora va bene così. Se i lettori sono felici, io sono felice. Siamo sulla buona strada direi. Grazie, a te cara lettrice, mi hai cambiato l’umore.

E grazie a tutti voi che mi seguite.

Buona serata

Alessia

AMORE E LAVORO: SENTIMENTI PRECARI

Feltrinelli Cari lettori,

eccoci al nostro consueto appuntamento per raccontarvi le ultime notizie del mio amato “Amore ai tempi dello stage”.

Finalemente ho qualche minuto di tempo per raccontarvi di Torino e di Verona.

Come già sapete l’altro giorno sono stata a Torino a presentare il libro con Vita da Single e la settimana scorsa invece ho fatto tappa a Bergamo alla Feltrinelli (foto a sinistra).

Oggi mi sono messa a riflettere su queste due presentazioni e vorrei condividere con voi ciò che ho provato.

Vedere le persone interessate, e tu che sei al centro dell’attenzione e hai la responsabilità di far divertire la gente che è venuta ad ascoltarti (e anche quella di vendere copie sennò campa cavallo, di espedienti non si vive) beh, è adrenalina pura.

Presentazione Torino 3Quando sono uscità dal Caffè Inghilterrà a Torino la mia amica Elena, nonché promoter ormai delle mie imprese mi ha detto “Brava, sciolta, si vede che è la tua”, beh, ho sentito qualcosa dentro di me, un sentimento che forse potrei definire felicità, non per il complimento, bensì per la soddisfazione.

Sapere che si sta facendo ciò che si ama, è una libertà meravigliosa e la libertà per me è al primo posto.

Chissà se anche voi sentite la stessa cosa per ciò che riguarda le vostre passioni, i vostri sogni….

Nell’attesa del 6 giugno per la presentazione del libro alla Feltrinelli vi allego un paio di articoli molto carini su “Amore ai tempi dello stage” e un’intervista a Radio Popolare Verona.

Ne approfitto per ringraziare Cinzia Inguanta, e Giorgio Montolli di Verona In blog ed Emiliano Galati di Felsa/Cisl per il loro tempo e disponibilità.

A proposito, lo sapete che TGCOM24 parla di Amore ai tempi dello stage? Eccovi il link 🙂

Amore e lavoro: sentimenti precari.

Radio Popolare: Intevista di Cinzia Inguanta

Verona In blog: Un pomeriggio con Alessia

Cisl Verona/ Felsa: Eventi

Buona lettura e alla prossima.

Alessia Bottone

INDOVINA CHI LEGGE STASERA?

CCanale 5ari lettori,

guardate un po’ cosa ho trovato fra le fotografie scattate dopo la puntata di Mattino 5  di qualche giorno fa!

Federica Panicucci con il mio libro!

Ma si dai, è proprio lui! “Amore ai tempi dello stage- Manuale per coppie di precari”

Non male direi!

E voi? Lo avete già? Vi è già arrivato?! Avanti, che ci tengo a sapere il parere dei miei lettori.

A proposito, ho appena telefonato alla Feltrinelli di Bologna e Napoli e l’hanno ordinato! A breve lo troverete sugli scaffali!

A presto

Alessia Bottone