UOMO “FAMO NOTTE”

bIMBIEcco, siamo arrivati alla fatidica notte prima degli esami, domani ci sarà questa benedetta presentazione a Verona! Ma questo in fondo lo sapete già!

Siccome da un po’ di tempo non pubblico pià nessun estratto del libro stanotte ho deciso di mettere on-line una parte del mio capitolo preferito di Amore ai tempi dello stage , il famoso Uomo Famo notte, che è un po’l’uomo per il quale mi sto battendo da un po’.

Già perché io i libri li scrivo, i consigli li do, ma quando ti trovi nel bel mezzo di una tempesta ormonale non c’è la parabola che tenga, alla fine ci si fionda a capofitto!

E allora mio caro Uomo Famo notte, ecco a te, il mio capitolo!

Donne, oggi per avere la vostra metà dovete essere davvero molto pazienti, talmente pazienti che mentre attendete il suo primo passo, potete farvi un bel viaggetto alle isole Eolie, scoprire i tesori inesplorati dell’Irlanda, uscire con le amiche a bere sei o settecento aperitivi, passare da mora e bionda e poi decolorarvi (senza che lui se ne accorga ovviamente), fare le pulizie di primavera: intanto lui ci dovrà ancora pensare! Ma non si tratta di un “ci penso in solitaria”! Eh no, troppo semplice!

Questo momento tra il mi butto o non mi butto, e se non ti butti ti buttiamo noi, lui è lì presente, manda il consueto sms, verifica che il tuo status sentimentale non sia cambiato e ti tiene un po’ in sospeso, lancia segnali per poi rimangiarsi tutto in caso di disponibilità, negando persino il più evidente degli approcci.

M'ama o non m'amaDonne, io so che voi amate le spiegazioni, so che vi state confidando con le amiche del comitato www.edajé.org raccontando loro i minimi particolari, che state leggendo tra le righe, sotto le righe e dentro le righe, gli scarni sms di UomoForsesìForseno.

Vi ha cercato poi è sparito, poi è tornato e poi ci ha ripensato: pensava di essere alla ricerca dell’amore fino a che non ha visto un calendario Pirelli.

La spiegazione più logica è che sta applicando la legge dei grandi numeri: “Più ne cerco e meno possibilità di andare in bianco avrò”. Nella categoria “più ne cerco” possiamo trovare diverse tipologie di donne riunite grazie a un principio di ricerca assolu tamente scientifico: il famoso “Basta che respiri”.

(….)

Bene, per sapere come andrà a finire avete due opzioni (comprare il libro) e chiedere al vostro Uomo Famo notte spiegazioni in merito alla sua crisi mistico-esistenziale prima di trasformarvi in Donne Stofacendolamuffa.

A presto!

Alessia Bottone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...